Azienda Agricola Fasoli

il Pero Misso della Lessinia - Presidio Slow Food

 

pero_01

 

È un piacere per Veronagusto raccontarvi, attraverso le sue parole, la grintosissima Bibiana Fasoli e la sua macchina da corsa: il pero misso!

“ Il pero misso è buono, pulito e giusto. Pulito perché non ha bisogno di nessun trattamento, buono perché ha un sapore unico e giusto per le sue proprietà probiotiche (verificate dall'Università di Verona), che aiutano a mantenere l'intestino attivo proteggendo dalle malattie.

 

pero_01

 

Non fraintendete il suo nome, mi raccomando:“misso” non vuol dire troppo maturo. Oggi non si usa più, ma una volta quando si rientrava dopo una dura giornata di lavoro si diceva "son misso", che voleva dire “essere proprio alla fine”. Il frutto quando è "misso" è appunto alla fine, devi consumarlo perché ormai è il suo momento. Cosa ben diversa dall'eccessiva maturazione.

 

L'accostamento con i formaggi è speciale. Sembra incredibile, ma perfino con il cotechino quando non è proprio maturo, è delizioso. Più comunemente lo trovo azzeccato con i semifreddi, ma è ideale anche nella cheesecake. Meno nella classica crostata, che ne soffoca un po' il gusto. Io consiglio  di consumarlo da solo, al forno o in padella, come faccio io: me lo scaldo appena appena con un filo d'acqua e un po' di zucchero. Oppure, perché no, anche al naturale, come una volta, condito con sale, pepe e olio.

 

pero_03

 

L'errore più comune è trattarlo come una qualsiasi altra pera. Il pero misso è come una macchina da corsa, non un banale autoveicolo. Ha un gusto tutto suo, un profumo tutto suo, la sua originalità sta anche nella maturazione: se lo raccogli presto a Settembre matura mollo, qualcuno infatti si ricorderà di quando gli toglieva il picciolo e lo succhiava. Se invece lo raccogli ad Ottobre matura duro e puoi tagliarlo a fette. Il periodo di raccolta è fondamentale.

 

Coltivo da tempo altra frutta, con il pero misso ho iniziato per curiosità, avevo una pianta e ho provato a produrre marmellata, poi mi sono appassionata e informata, così è iniziata la mia avventura. La passione per i campi e la conoscenza di questo incredibile frutto è sicuramente eredità di mio suocero, una persona “avanti”, con idee sempre innovative e coraggio da vendere.

 

pero_05

 

Negli anni '70-'80 il pero misso è uscito dal menù dei veronesi, sostituito dalla frutta appariscente del supermercato. Se ci fate caso, la frutta che attira di più va dal giallo al rosso, colori molto più accattivanti del marrone del nostro pero misso. Diciamo che ultimamente purtroppo la forma ha più valore della sostanza, proprio in tutto, non è vero?

 

Dai campi è stato tolto per far spazio ai ciliegi, oggi quindi rappresenta una vera sfida riportarlo in auge. Sicuramente aiuta la spiegazione del prodotto durante la vendita al dettaglio: un fruttivendolo capace di illustrare le proprietà di ciò che scegliamo è qualcosa che si è perso nelle corsie dei supermercati e che va recuperato!

 

pero_06

 

Poi essenziale è anche il contributo dei cuochi, che proprio come dei veri artisti, sanno valorizzare la materia prima dei loro piatti: ad esempio, ho potuto assaggiare la bavarese di pero misso con salsa di cachi di Francesco Avesani e vi assicuro che è eccezionale! É così che, partendo dal trasformato, riesci a portare la gente a conoscere o rivalutare il prodotto fresco.

 

pero_07

 

Vi saluto, se posso, con un appello: cerco l'appoggio di altri coltivatori appassionati, come me, per formare un gruppo con lo scopo di riproporre il nostro amato pero misso e chissà magari un giorno, perché no, inventarsi perfino un distillato al pero misso... uhm, che bontà! Sarebbe favoloso!”

Translation: apt-english

 

Questo produttore lo trovi all'interno del Kit Eat Slow 1

Se vuoi rivivere il gusto di questo frutto antico non devi far altro che tuffarti nel nostro Kit Degustazione Eat Slow, questa composizione è dedicata ai prodotti più rari e in via di estinzione del territorio Veronese tutelati da Slow Food.

scopri di più

Info Produttore

Tipologia aziendale
Alimentare
Anno di attività
2000
Tipo di prodotto
Frutta
Zona di Produzione
Fane - Lessinia
Classificazione Prodotto
Presidio Slow Food
Certificazione Biologica
No
Contatto
info@veronagusto.it