Azienda Agricola Le Bellette

la Gallina Grisa della Lessinia

 

grisa_00

 

Enrico Morando, Filippo Corsi ed Enrico Cassini e le loro “Fasolone” (non pensate male ;-) )

“L'idea è partita 7 anni fa da un associazione culturale di agricoltori biologici di montagna, “Antica Terra Gentile”, che ha portato i primi riproduttori dall'Università di Perugia e un po' alla volta  le abbiamo insediate tra i vari soci. 

A dire il vero tutto ha avuto inizio da alcune foto degli anni '70: in una contrada a Peri in Valpolicella sono state fotografate delle galline Grise della Lessinia . Infatti, anche oggi, quando incontriamo persone di una certa età, ci dicono: “me le ricordo nell'aia di mio nonno, le chiamavano le “Fasolone”. 

 

grisa_02

 

Ora le alleva regolarmente la nostra società agricola “Le Bellette”. Abbiamo dai 1000 soggetti ai 400. Allevarne più di 1000 non si può: incomincerebbero i trattamenti antibiotici, le porcherie … fino a 1000, invece, l'aria è discreta.

La Grisa è una gallina rustica, più robusta dalle origini americane, anche se un cimbro una volta mi ha detto che l'hanno portata loro in America... chissà... La razza di partenza è la plymouth rock barrata. I primi italiani settentrionali sono tornati da oltreoceano con queste galline, che hanno fatto il giro del Nord della penisola; tra Lombardia, Lago di Garda, Val d'Adige e Lessinia. Poi è arrivata la guerra e sono sparite. 

 

grisa_06

 

Questa gallina ci impiega 6 mesi per arrivare matura, ci vuole tempo e cura ed è proprio questo che ne garantisce la qualità. Ci stiamo rendendo conto che la cultura alimentare delle persone sta cambiando: il sapore della sua carne è buono e genuino e la gente lo sente. 

 

grisa_07

 

Il nostro canale è un canale di nicchia, non puntiamo alla grossa distribuzione per non compromettere la genuinità del prodotto. Si può assaggiare comprandola nei mercatini o recandosi nei ristoranti che riforniamo. 

La gallina formata di sei mesi costa 16 euro, per i galli partiamo dai 30. Il prodotto finito per il cliente privato viene 10 euro al chilo. Al ristorante, che naturalmente ordina quantità diverse, dai 7.50 agli 8.50 euro al chilo.

Facciamo anche consegne a casa ovviamente su richiesta in quel caso non chiediamo spese extra.

 

grisa_03

 

In generale per comprare un buon prodotto una cosa da osservare subito è il colore di polmoni, le nostre galline  hanno una gamma di colori che va dal rosa al rosso fino all'arancio, sono colori molto intensi. Se osservi i polmoni di animali allevati con metodi intensivi,  invece, sono gialli, verdi, quasi bluastri. In fase di cottura avviene una perdita di peso: un prodotto genuino rimane tonico, un prodotto industriale si riduce. 

Il colore della pelle è un altro indicatore: se tira più sul giallo, ma non troppo, va bene, se è troppo colorata vuol dire che è stato usato del mangime apposito colorante. Le nostre hanno quella tonalità intermedia che prende l'animale allevato naturalmente. Per le zampe la stessa cosa: se sono arancioni è dovuto al colorante, se sono sbiadite non va bene. Poi basta mangiare un uovo della Grisa, sentirne il profumo... ti rendi subito conto della differenza.

 

grisa_04

 

Con la Grisa si fa l'arrosto, la si cucina in umido e in forno.  A me personalmente piace cucinarla alla cacciatora, scottata con il vino bianco, cipolla, carote, sedano, pomodori e, verso fine cottura, dei pezzetti di patata. Anche il brodo prende un colore diverso e un gusto più caratteristico e saporito. Per i più curiosi ci sono anche le nostre formule nuove: cotechino e tonno di pollo.

Noi abbiamo imparato che bisogna sempre controllare l'allevamento: appena senti un verso diverso oppure osservi l'occhio un po' stanco, separi la gallina in questione e cerchi subito di mandarla fuori a prendere aria per evitare che si propaghino infezioni. Lavoriamo su 1000 esemplari e riusciamo a gestire queste situazioni senza l'aiuto di medicinali. Le controlliamo quasi una da una.

 

grisa_05

 

In casi estremi ci hanno indicato alcuni medicinali fitoterapici che non scombinano il loro organismo, come il menego maistro, una pianta che usavano sminuzzata nell'acqua bollente le nostre nonne, si facevano  i beveroni e si ripulivano l'organismo, oppure l'ortica.

 

grisa_06

 

Impegnandosi con tutte queste attenzioni un po' ti ci affezioni: qualcuno riderà, ma facciamo come gli indiani d'America: ringraziamo le galline prima di trattarle e durante la loro vita le curiamo con rispetto. Infondo è grazie a loro se noi possiamo vivere.”   

 

 

 

Questo produttore lo trovi all'interno del Kit Tagliatelle

Vuoi fare un esperienza degna dei più grandi ristoranti di Verona? clicca su Scopri di più e ordina il Kit Degustazione Tagliatelle, avrai tutto l'occorrente  per preparare un ottimo piatto di tagliatelle con ragù di Grisa della Lessinia! buon appetito!

scopri di più

Info Produttore

Tipologia aziendale
Allevamento
Anno di attività
2000
Tipo di prodotto
Animale da allevamento
Zona di Produzione
Mezzane
Classificazione Prodotto
-
Certificazione Biologica
No
Contatto
info@veronagusto.it